9 e 10 Aprile 2018 - Affi (VR)

Il nostro infoBIOGAS, evento annuale giunto alla 13a edizione, è stata l’occasione per approfondire la nuova normativa sul biometano e confrontarci sulla sua applicazione.

Più di 500 persone hanno partecipato alle due giornate, dedicate in modo specifico al mondo agricolo e a quello industriale e molte hanno potuto seguirle a distanza attraverso la diretta streaming sulla pagina Facebook di BTS.

Il protagonista è stato naturalmente il “Decreto Biometano”, tema attorno al quale si sono sviluppati gli interventi da un punto di vista normativo, tecnico, ambientale e commerciale.

Il filo rosso degli interventi è stata la consapevolezza che l’impresa, le istituzioni e le azioni di tutti noi possono radicalmente cambiare le sorti del nostro pianeta riducendo in modo drastico le emissioni di CO2.

Hanno presentato i loro contributi Piero Gattoni presidente del Consorzio Italiano Biogas, Lorella Rossi e Lorenzo Maggioni sempre del CIB, Massimo Centemero presidente del Consorzio Italiano Compostatori, Davide Zecchini SAPIO, Corrado Moalli di BIT e Vanni Fusconi ADR. Naturalmente a partire dal nostro CEO Michael Niederbacher sono state presentate, oltre ai chiarimenti normativi, tutte le novità tecniche di BTS Biogas.

Questa edizione inoltre si è caratterizzata per essere stata organizzata presso lo stabilimento BTS di Affi: gli interventi si sono tenuti in una tensostruttura a cupola, il pranzo nel grande magazzino e le visite hanno portato dal centro logistico allo show room e al laboratorio analisi.

Per l’occasione Iveco e Scania hanno messo a disposizione motrici alimentabili a biometano liquefatto. Inoltre ci ha raggiunto la toyota bifuel (metano/diesel) sponsorizzata BTS per un viaggio dimostrativo da Torino a Pechino.

BTS Biogas desidera ringraziare i numerosi partecipanti e tutti coloro che hanno seguito l’evento in streaming. Saremo felici di accogliere richieste di approfondimento, argomenti di discussione e proposte visitando il nostro nuovo sito www.infobiogas-bts.it e iscrivendosi alla relativa newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment