Un ampio parco verde su cui sorge un’edificio innovativo in armonia con lo spazio circostante… sono infatti innovazione e natura le parole fondamentali al NOI Techpark, due concetti in sintonia che si fondono indissolubilmente con l’intento di creare nuove tecnologie per un’economia sostenibile.
NOI, acronimo di “Nature of innovations”, si trova a Bolzano funge da incubatrice per un futuro ecofriendly, unendo nello stesso luogo ricercatori, aziende e giovani studenti. È proprio la sinergia di queste diverse figure ad essere indispensabile per creare passo dopo passo la strada giusta da seguire per rispettare l’ambiente in cui viviamo e preservarlo per le generazioni future.

Il NOI Techpark

Questo parco tecnologico è nato dalla riqualificazione architettonica di una fabbrica industriale di alluminio, si sviluppa su un’area di 12 ettari di superficie su cui al momento sorgono 190mila metri cubi di edifici. È anzitutto un network che mette in contatto imprese, start-up, studenti e ricercatori, si inserisce però anche in un’ampia rete preesistente, che include l’intero Alto Adige e si estende verso l’esterno collegando la provincia con l’Italia, l’Europa e il mondo.

Inaugurazione

Il NOI ospita già uno svariato mix di competenze: settanta aziende fortemente innovative vi lavorano a stretto contatto con quattro facoltà universitarie e quattro centri di ricerca. Il 28 Marzo 2019 sono entrate in campo 25 nuove imprese così da completare la struttura, come asserito dal goverantore Arno Kompatscher:

“Il parco diventa ufficialmente un uno spazio in cui le aziende protranno lavorare, fare ricerca e innovare i loro prodotti e servizi. Ciò porterà ad un aumento delle capacità innovative e della competitività delle imprese altoatesine sui mercati internazionali”

Presenti all’evento i più alti rappresentanti di politica e del mondo economico altoatesino. Come il governatore Arno Kompatscher e l’assessore Philipp Achammer, oltre ai rappresentanti delle associazioni imprenditoriali altoatesine, dell’Università di Bolzano e dei centri di ricerca presenti nel NOI Techpark. Oltre alle aziende che si sono insediate nel nuovo edificio oggetto dell’inaugurazione: 25 imprese che tutte insieme hanno tagliato il nastro con le autorità.

Bisogna fare in modo che il cambiamento diventi un’abitudine

Un’ambientazione speciale per il nuovo ufficio di BTS biogas, dove favorire di uno scambio continuo di conoscenze e tecnologie tra ricerca, produzione e mercato.
Possibilità di dialogo e confronto con competitors sono indispensabili e in questo spazio possono diventare diretti partner di ricerca, e creare un network in costante comunicazione per ampliare le forze che ci sono all’interno del nostro territorio.

Per l’azienda è sempre stato di fondamentale importanza investire in ricerca e sviluppo, e così aprendo un nuovo ufficio in questa location si assicura un aumento delle capacità innovative: in un microcosmo con ampia affluenza di studenti e ricercatori, vi è la sicurezza di apportare un effettivo cambiamento per le prospettive future, grazie alla crescente sensibilità dei giovani ai problemi ambientali.
Il NOI Techpark rappresenta il luogo ideale dove sviluppare nuovi prodotti e tecnologie per rispondere alle esigenze dei nostri clienti, non una ricerca teorica quindi, ma una ricerca industriale con l’obiettivo di migliorare continuamente i nostri prodotti e sostenere il ruolo di BTS Biogas quale leader tecnologico del settore.

La visione di BTS Biogas relativa alla diminuzione delle emissioni di CO2 tramite l’utilizzo del biometano negli autostrasporti rispecchia perfettamente gli ideali del NOI Techpark. È proprio grazie alla ricerca nei settori delle energie alternative che la sostenibilità ambientale si accompagna sempre di più a quella economica.
La continua ricerca nel settore del biometano è destinata a ridurre l’inquinamento nel settore dei trasporti su gomma e non solo, inoltre è possibile l’immisione di gas pulito nella rete nazionale e creando così un passaggio sempre più evidente da un’economia basata sui carburanti fossili ad una più sostenibile e verde.
Ci sono molti vantaggi dell’utilizzo del biometano per autotrazione tra cui un netto miglioramento dell’aria grazie all’eliminazione delle emissioni di particolato, ossido di azoto e gas serra prodotte dalle auto diesel e benzina. Queste tecnologie legano i concetti di innovazione e natura, sono infatti progetti strategici contro il cambiamento climatico e con uno sguardo positivo verso l’ecologia di questo pianeta attraverso la riduzione dell’inquinamento atmosferico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment