La spedizione Torino-Pechino 2018, partita il 16 giugno dal capoluogo Piemontese, dopo 40 giorni di viaggio è giunta a Vladivostok e si è affacciata sull’oceano Pacifico.

Ricordiamo che il Natural Gas Tour, sponsorizzato da BTS Biogas, viaggia su una Toyota Hilux diesel dual fuel metano/biometano che per il 90% del viaggio fino ad ora compiuto ha utilizzato il sistema misto come racconta il capospedizione Guido Guerrini: ”siamo riusciti a rifornirci di gas naturale anche in alcune delle zone più remote della Siberia, talvolta effettuando deviazioni su percorsi difficili quanto spettacolari”.

Il viaggio rappresenta un drive test in cui vengono monitorati costantemente i consumi: l’utilizzo del sistema diesel-metano/biometano ha consentito finora la percorrenza media di 18 km con un litro di gasolio, mentre normalmente un Toyota Hilux 2500 percorre attorno ai 10-11 km al litro. Ne deriva un risparmio economico di circa il 30%, senza considerare la notevole riduzione di emissioni inquinanti.

L’obiettivo di questa impresa è proprio quello di contribuire alla diffusione dell’alimentazione a metano e biometano, dimostrando che anche con mezzi più ecologici è possibile percorrere grandi distanze.

Dopo aver attraversato l’Europa e l’Asia, l’impresa si sta dirigendo verso la Cina, il viaggio verso la riduzione degli inquinanti continua…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment