L’edizione 2014 di infoBIOGAS è stata strutturata in due giornate: una dedicata al Biogas e una al Syngas.

Durante questa edizione di infoBIOGAS sono stati affrontati temi che spaziano dal contesto normativo, all’efficienza biologica e al biometano, analizzando nel dettaglio le principali novità e i trend che coinvolgono il settore del biogas. “Biogas, il tuttofare” il titolo del convegno, a sottolineare l’elevata varietà di sostanze ammesse in entrata in un impianto di biogas e al tempo stesso la produzione di molti, diversi output, in particolare energia elettrica, energia termica, fertilizzanti e biometano.

Il titolo della giornata dedicata alla gassificazione evidenzia come essa rappresenti una tecnologia nuova, di grande complessità per un funzionamento ottimale. Il tema gassificazione è stato approfondito dal punto di vista normativo con gli interventi di Marino Berton e Valter Francescato dell’Aiel, i quali hanno fatto chiarezza in merito alle tariffe e basi tecniche relative alla gassificazione. Berton ha chiarito i principali criteri per accedere alle tariffe incentivanti per la produzione di energia elettrica, definiti dal decreto ministeriale del 6 luglio 2012: all’energia elettrica prodotta da impianti alimentati a biomasse e biogas è riconosciuta, infatti, una tariffa incentivante, fissa e costante per vent’anni, che rappresenta la somma tra il valore dell’energia e l’incentivo. Essa viene determinata a seconda della tipologia delle matrici utilizzate, le classi di potenza e varia a seconda dei bonus riconosciuti a specifici aspetti legati alla efficienza e alla tecnologia utilizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment